Monti Zoveit Sflincis

Dislivello = 700 m. > T. = 2h 15'
  • Dislivello : m. 700
  • Lunghezza : km. 26
  • Tempo Percorrenza : 2 h 15’
  • Cartografia : Tabacco N° 18
  • Quota massima raggiunta : m. 750
  • Località di Partenza : Moggio
  • Periodo consigliato : Tutto l’anno salvo neve

In sintesi:

Moggio, Campiolo, Carnia, stavoli Tugliezzo, stavoli Cuel Lunc, stavoli del Verzan, stavoli Stivane di Sopra, Resiutta, Moggio loc. Ponte.

Itinerario di medio impegno che attraversa un paesaggio inaspettatamente selvaggio e suggestivo. Discesa su bellissimo e divertente sentiero.

Descrizione itinerario:

L'itinerario ha inizio dal parcheggio della cartiera. Uscendo dal parcheggio si segue le indicazioni Campiolo. Si procede su strada asfaltata, sulla destra orografica del Fella. Si attraversano alcuni tratti sterrati e alcune gallerie.

1 A km. 7,2 si attraversa la statale Carnia – Tolmezzo e si imbocca la strada che porta al vecchio ponte della ferrovia. A km. 8,6 si prende sulla sx un sottopassaggio che, oltrepassando i binari porta fra le case di Carnia.

2 Si esce dal paese, si attraversa la statale e all’angolo con la caserma che si trova di fronte si gira a destra. Tenendosi sulla destra si segue la strada che aggira la caserma passando sul retro del fabbricato. Inizia poco dopo la salita su asfalto che si mantiene costante e mai impegnativa.

3 A km. 12,5 (t. 50’ circa) la pendenza diminuisce, si oltrepassano alcune case ristrutturate e la valle si apre.Poco avanti, dopo una cappella votiva, la strada prosegue in discesa sempre su asfalto. Attraversato un ponte la strada riprende a salire. Una tabella che indica “sentiero 743 – Stavoli Stivane” ci da conferma di essere sulla strada giusta.

A km. 15 circa inizia lo sterrato. A km. 16,2 si oltrepassano gli Stavoli Cuel Lunc (t. 1h 15’ circa). Una tabella in legno indica la località.

Si prosegue lungo il sentiero CAI 743. Si nota poco dopo un cartello indicante la direzione “Stavoli del Verzan”.

4 Si inizia da qui a perdere quota affrontando una divertente discesa di medio impegno.

5 A km. 17,2 si arriva sul greto del rio Chiampeit dopo aver perso 100 metri di quota. Sulla destra si può notare una bella cascata.

! Si attraversa il torrente seguendo i segnali bianco rossi del sentiero che passa nei pressi dei resti di un ponte.

Il sentiero riprende a salire sulla costa della montagna e per una decina di minuti si è costretti a portare la bici a mano, poi il sentiero ridiventa ciclabile.

6 A km. 17.8 si esce dal bosco arrivando ad una sella e si incontrano i ruderi degli Stavoli del Verzan. Sulla destra splendida veduta del monte Plauris.

Si prosegue mantenendo la traccia di destra e poco avanti si nota la continuazione del sentiero (corrimano con panchina).

7 A km. 19,2 usciti dal bosco si è nell’ampia radura degli Stavoli Stivane.

Sulla sinistra un cartello con l’indicazione “Monte Sflincis” indica il sentiero che in pochi minuti porta al punto altimetrico più elevato (quota 770 m.).

8 Inizia la discesa nel bosco. Si percorre un bellissimo single track dal fondo compatto, facile e molto divertente.

Il sentiero termina in un’ampia radura con un bel prato, ben curato, posto ideale per una sosta ristoratrice. Si è giunti ai casolari di Borgo Cros.

La vista spazia sulla valle del Fella. Bella la veduta dell’imponente monte Pisimoni sulla sinistra, a destra sui dirupi della valletta del rio Serai, di fronte sul gruppo del Canin.

Più avanti si oltrepassa un casolare in cemento (Stavolo Lavorada) e si prosegue dritti in discesa.

Dopo circa 200 metri (km. 20,9) si passa una Cappella e poco avanti inizia la discesa. Si affrontano una serie di tornanti su fondo compatto o cementato. La carrareccia è abbastanza larga e non presenta grosse difficoltà. Più avanti, nell’ultima parte, la pendenza aumenta e si affrontano tornanti più stretti e ripidi.

9 A km 21,8 la discesa termina sulla passerella che oltrepassa il rio Serai. Si è alla frazione di Povici di Sotto.

Oltrepassato il ponte si giunge alla strada asfaltata e si gira a sx in discesa.

Passato il ponte ci si immette sulla strada della Val Resia (km. 22,2) e si segue a sx verso Resiutta.

In paese si segue a sx per immettersi poco dopo sulla statale.

Proseguendo si rientra in breve al punto di partenza.

la montagna in bicicletta
news e
programmi week-end