Monte Colovrat

Dislivello = 1000 m. > T. = 3h
  • Dislivello : m. 1000
  • Lunghezza : km. 43.2
  • Tempo Percorrenza : 3 h
  • Cartografia : Tolmin - Slovenia 1:50.000
  • Quota massima raggiunta : m. 1150
  • Località di Partenza : Idrsko fraz. di Caporetto
  • Periodo consigliato : Tutto l’anno salvo neve.

In sintesi:
Idrsko, Volce, Ciginj, Passo Solarje, Kolovrat cima Nagnoj, Livek, Idrsko.

Grandi panorami sulle valli dell’Isonzo, del Natisone, dello Judrio e su tutte le cime circostanti, per questo itinerario che non presenta nessuna particolare difficoltà tecnica.

Descrizione itinerario :

Pochi chilometri dopo Caporetto in direzione di Tolmino si raggiunge la frazione di Idrsko. Si può parcheggiare l’auto all’altezza del bivio per Livek. Sulla sinistra si trova uno spiazzo proprio in corrispondenza di una originale fontana scolpita nel legno (ovviamente si può fare scorta d’acqua). Si inizia a pedalare in direzione sud verso Tolmino lungo la strada principale.

Dopo km. 11.4 e circa 30' di pedalata si arriva al bivio per Tolmino e si continua dritti in direzione Nova Goriza.

Si passano le frazioni di Volce e di Ciginj.

1 A km. 15.8, circa 200 metri dopo il bivio per Lubiana, poco prima della trattoria “Usnik” posta sulla sinistra ed in corrispondenza di un altarino, si vede sulla destra la strada asfaltata in salita che si deve imboccare. Il tempo di pedalata sino a questo punto è di circa 45'.

La strada asfaltata mantiene una pendenza abbastanza impegnativa. A km. 17.6 si trascura una diramazione a sx in discesa, poco avanti la strada diventa bianca.

Verso km.18.8 la pendenza diminuisce e concede un po’ di respiro.

2 A km. 19.7 (t. 1h 20' circa) si arriva ad una casa, si scollina e si prosegue in discesa.

Si continua lungo la carrareccia principale che nella prima parte presenta un fondo piuttosto sconnesso. Si tralasciano le varie strade secondarie.

A km . 21.2 si incontra un’altra casa e si prosegue in falsopiano.

3 A km. 24.2 (t. 1h 40' circa)ci si immette su una strada bianca e si svolta a destra seguendo le indicazioni Livek. Si procede su un fondo abbastanza compatto. Poco avanti si oltrepassa una ex caserma dell’esercito Jugoslavo. Ricordiamo che il percorso si svolge a ridosso della linea di confine.

Si prosegue in leggera salita e via via il panorama si fa più ampio sulle valli sottostanti dello Iudrio e dell’Alberone.

4 A km. 28.7 si incontra la strada che verso sinistra porta al valico di passo Solarje e si continua facendo il tornante sulla destra in salita.

A km. 29 si tralascia una diramazione verso dx e si prosegue a sx ancora in salita. Il panorama si fa sempre più ampio e spettacolare.

A km. 30 la strada passa sul versante opposto verso la valle dell’Isonzo e si può godere di un grandioso panorama sul monte Nero, sul Vogel, sul gruppo del Canin .

Poco avanti la strada spiana e prosegue mantenendosi in costa a ridosso della dorsale del Colovrat.

!5A km. 32.3 (t.2h 30' circa), quando si giunge in vista di un’antenna con ripetitori, si nota sulla sinistra una traccia nell’erba che porta sulla cresta del Colovrat. Si può raggiungere la cima, proprio fino al cippo di confine, spingendo la bici a mano per non più di 5'.

Si consiglia vivamente questa salita per godere di un panorama a 360 gradi di notevole bellezza !

Dal cippo di confine si scende sulla strada precedentemente percorsa che prosegue ancora in piano.

Poco avanti inizia la discesa.

A km. 34.2, in prossimità di una costruzione, ha inizio l’asfalto.

6 A km. 38 si giunge al paese di Livek e si prosegue a dx seguendo le indicazioni per Caporetto.

Ancora alcuni chilometri di veloce discesa su asfalto e si giunge alla frazione di Idrsko sbucando sulla strada principale Caporetto-Tolmino proprio all’altezza del punto da dove si è partiti.

la montagna in bicicletta
news e
programmi week-end