Monte Cripia

Dislivello = 650 m. > T. = 2h 15'
  • Dislivello : m. 650
  • Lunghezza : km. 21.6 
  • Tempo Percorrenza : 2 h 15'
  • Cartografia : Tabacco n° 26
  • Quota massima raggiunta : m. 1005
  • Località di Partenza: Debellis
  • Periodo consigliato: Autunno, inverno, inizio primavera.

In sintesi:
Debellis, Sambo, ex strada militare, pendici del monte Cripia, Taipana, Debellis.

Una facile salita, parte su asfalto, porta alle pendici del monte Cripa, un punto piacevole e panoramico. Bello e divertente il sentiero della discesa.

Descrizione dell'itinerario:

L'itinerario parte da Debellis. Si inizia a pedalare verso Monteaperta.

A km. 0.8 si segue a dx verso Cornappo.

1 A km. 1.6 si lascia la strada asfaltata e si imbocca lo sterrato sulla dx in discesa, contraddistinto dal segnale di divieto di transito agli autoveicoli.

Attraversato un ponticello inizia, con una rampa cementata, una breve ripida salita. Dopo lo strappo iniziale la pendenza diminuisce e si prosegue su un buon fondo compatto.

2 A km. 6.1 si sbuca sull’asfalto e si segue a sx verso Campo di Bonis.

3 A km. 8 (t. 60' circa) si lascia la strada principale e si gira a dx seguendo l’indicazione Subit, imboccando l’ex strada militare.

Per un tratto si procede in piano e leggera discesa, poi riprende la salita.

! 4 A km. 13, poco prima dell’ultima curva e dello scollinamento, si vede sulla dx l’inizio del sentiero che si dovrà imboccare.

Vale la pena di percorrere ancora cento metri per giungere alla sella e godere dell’ampio panorama verso la pianura e le cime circostanti, km. 13.1 (t. 1h. 30' circa).

Seguendo per poche decine di metri la stradina nell’erba sulla destra si trovano tavoli e panchine in posizione panoramica, luogo ideale per una sosta.

Dalla sella si ritorna indietro e a km. 13.3 si imbocca il sentiero precedentemente citato. La traccia è molto evidente e ben ciclabile.

4 A km. 13.8 si deve lasciare il sentiero principale e girare a dx seguendo le indicazioni per Taipana. Il single track è ampio, il fondo compatto, magnificamente ciclabile.

! A km. 14.7 fare attenzione ad un cavo d’acciaio che taglia il sentiero. Si procede velocemente in leggera discesa o falsopiano sul fianco della montagna fino a km. 15.3 dove si deve affrontare un breve tratto scalinato scendendo dalla bici.

A km. 16.1 inizia un tratto dal fondo sassoso che richiede un po’ di impegno. Attenzione a qualche passaggio più esposto. Poi ancora un tratto velocissimo, molto entusiasmante.

A km. 17.2 si affronta una parte di sentiero dal fondo lastricato che costringe a diminuire la velocità. In primavera è magnifico pedalare in mezzo ad una fioritura di crocus e primule.

Ormai in vista delle case, l’ultimo tratto del sentiero si snoda tra due muretti a secco. Il fondo lastricato richiede un po’ più di impegno.

5 A km. 17.9 (t. 2 h circa) il magnifico sentiero termina fra le case di Taipana. Si segue a sx e poi si scende la scalinata sulla dx. Attraversando il ponticello davanti alla posta si è sulla strada principale e si segue a sx.

6 A km. 18.5, proprio all’altezza del cartello stradale indicante la località di Taipana, si lascia l’asfalto e si imbocca lo sterrato sulla sx in discesa. Si scende velocemente su ampia carrareccia dal fondo compatto.

7 A km. 19.4 il divertimento purtroppo finisce e si sbuca sull’asfalto proprio sul ponte che attraversa Rio Gorgons. Si segue in discesa .

9 A km. 20.3, al bivio per Monteaperta, si segue a dx per arrivare in breve a Debellis.

 

la montagna in bicicletta
news e
programmi week-end