Monte Namlen

Dislivello = 900 m. > T. = 2h 30'
  • Dislivello : m. 900
  • Lunghezza : km. 25.7 
  • Tempo Percorrenza : 2 h 30'
  • Cartografia : Tabacco N° 26
  • Quota massima raggiunta : m. 1005
  • Località di Partenza : Attimis
  • Periodo consigliato: Autunno, inverno, inizio primavera.

In sintesi:
Attimis, Subit, Monte Namlen, Nongruella, Attimis.

Un giro molto piacevole e divertente con una salita priva di difficoltà ed una bellissima discesa su facile sentiero. Bei panorami sulle catene montuose circostanti e, nelle giornate terse, fino al mare.

Descrizione dell'itinerario:

Si parte da Attimis proprio di fronte al municipio. Si inizia a pedalare attraversando il ponte in direzione Faedis, subito dopo si gira a sx seguendo le indicazioni per Subit - Prossenicco.

Alla frazione di Forame si segue sempre sulla strada principale.

A km. 8.3 (t. 50' circa) si è a Subit. Si attraversa il paese.

1 A km. 9,2 usciti dall’abitato, su una curva dove c’è una cappella votiva, si lascia la strada principale e si gira a sx imboccando una strada sempre asfaltata in leggera salita.

2 Poche decine di metri più avanti ad un secondo bivio (con un’altra piccola cappella votiva) si segue a dx in salita.

Si incontra il segnale di divieto di transito è si è sulla ex strada militare. Il fondo è asfaltato e si sale senza eccessiva fatica.

A km. 10.7, passati sul versante nord, si apre una magnifica vista sul Gran Monte. Si affronta un tratto in leggera discesa.

3 A km.13.5 (t. 1h 30' circa) si giunge alla sella, punto altimetrico più elevato dell’itinerario (m. 1005), proprio sotto la cima del monte Namlen.

Già da qui si gode di una magnifica vista sulle catene montuose circostanti e sulla pianura.

Nelle giornate limpide è sicuramente consigliato salire a piedi fino alla cima del monte per godere di una veduta a trecentosessanta gradi che spazia fino al mare.

Il sentiero parte proprio sulla curva, dietro il muretto di cemento, e in 10 minuti di camminata si giunge facilmente alla cima.

L’itinerario prosegue continuando sulla strada asfaltata in leggera discesa.

4 A km. 13.8, subito dopo la prima curva, si nota sulla sx l’attacco del sentiero contraddistinto anche da un segnale bianco-rosso dipinto su un albero.

Il sentiero è largo, non ripido, facilmente ciclabile.

Poco avanti si incontra il bivio con il sentiero che porta a Taipana (vedi itinerario N 6 - Monte Cripia) e si prosegue dritti.

5 A km. 14.6, giunti ad un trivio, si deve svoltare a sx seguendo il tornante che gira a centottanta gradi continuando sulla pista più ampia. All’interno del tornante è posta una tabella che riporta l’indicazione Nongruella, la località da raggiungere.

Inizia una serie di tornanti veloci, molto belli e non impegnativi: fondo buono, pendenza mai eccessiva, discesa molto divertente.

A km. 16.9 si sbuca su una strada più larga dal fondo sassoso piuttosto dissestato e si segue a sx in discesa. Più avanti la pendenza diminuisce ed il fondo migliora.

6 A km. 17.4 (t. 1h 45' circa) si giunge fra le case della frazione di Nongruella.

Si scende rapidamente su asfalto facendo un paio di tornanti fino ad attraversare il ponte sul torrente.

7 A km. 18.4, appena dopo il ponte, si gira a sx e si imbocca la carrareccia contraddistinta dal segnale di divieto di transito. Poco avanti, al termine della salita iniziale, si segue verso dx trascurando la strada che prosegue dritta.

La strada procede in leggera salita.

A km. 21.5 circa si scavalca la sella e si inizia a scendere. La strada, recentemente sistemata, presenta un buon fondo compatto.

8 A km. 24.2 la discesa termina nei pressi di una casa e si prosegue a dx sempre su sterrato.

Si passa a fianco del campo sportivo, la strada diventa asfaltata, ed in breve si è al punto di partenza.

 

la montagna in bicicletta
news e
programmi week-end