Uso dei freni

Uso dei freni

Saper frenare in maniera corretta non è una cosa automatica. Ci vorrà un po’ di pratica per acquisire la giusta sensibilità nell’utilizzo dei freni.

I cosiddetti V-brake (i freni più comuni che si trovano sulle mtb più economiche) sono abbastanza potenti ma non sempre altrettanto modulabili. E’ facile, soprattutto in condizioni di scarsa aderenza, arrivare al bloccaggio della ruota. Questo normalmente non va bene, bloccare la ruota vuol dire perdere immediatamente aderenza (e, spesso perdere il controllo). Se ciò avviene in situazioni limite può avere conseguenze spiacevoli (scivolamento e caduta).

Molto più modulabili sono i freni a disco: è più facile controllare la frenata evitando il bloccaggio della ruota. Questo è il maggior vantaggio che offrono i dischi rispetto ai
V-brake in normali condizioni di utilizzo. Come si può immaginare in condizione di bagnato o fango (o ancor più con la neve) i vantaggi dei freni a disco sono ancora maggiori.

In fuoristrada si presentano molte situazioni critiche dove è necessario prestare particolarmente attenzione nell’uso dei freni. Vediamone alcune.

  • Fondo lastricato umido: con il fondo di sassi umidi bisogna azionare i freni con estrema delicatezza. Una frenata troppo brusca porta subito al bloccaggio della ruota con perdita di aderenza
  • Radici: superando radici affioranti, soprattutto se bagnate, non si deve frenare. Frenare su una radice quasi sempre fa partire la ruota lateralmente con conseguenze immaginabili. Quindi si dovrà frenare prima di essere sull’ostacolo. Se ci si accorge troppo tardi della radice meglio passarci sopra un po’ più veloci e frenare dopo averla superata.
  • Terreno in contropendenza: massima sensibilità nell’uso dei freni quando si sta scendendo un sentiero o un pendio in contropendenza. La maggiore azione frenante deve essere applicata al freno anteriore (alla ruota posteriore essendo molto alleggerita basterebbe pochissimo per bloccarsi e uscire dalla traiettoria).

In termini generali quindi attenzione ad evitare il bloccaggio delle ruote, bloccaggio che è normalmente sinonimo di perdita di aderenza e spesso perdita di controllo della bici.

Una buona norma da tenere presente è di non frenare quanto si è sull'ostacolo ma frenare in anticipo per rallenatre la corsa e poi superare l''ostacolo.

 

la montagna in bicicletta
news e
programmi week-end