Uso del cambio

Uso del cambio - Rapporto di trasmissione

L’utilizzo del cambio consente di mantenere una pedalata il più possibile costante nelle varie situazioni.

Per preservare al meglio il buon funzionamento dei meccanismi della trasmissione si dovrà avere l’accortezza di non cambiare sotto il massimo sforzo della pedalata. Nell’affrontare una salita (dove sarà sicuramente necessario scalare - cioè cambiare su un rapporto di trasmissione più corto o leggero) il consiglio è anticipare la cambiata cioè cambiare un po’ prima di affrontare la salita. Questo consentirà anche di non "piantarsi" all’inizio della salita a causa di un rapporto troppo duro, arrivando già con un rapporto sufficientemente agile. Un altro metodo per non sollecitare troppo la trasmissione è quello di cambiare alleggerendo la pressione del piede sulla pedivella (continuando sempre a pedalare ma spingendo di meno).

Sono assolutamente da evitare gli incroci della catena troppo marcati (es. corona grande e pignone piccolo).

La regola vuole che in discesa sia bene posizionare la catena nella corona più grande. Questo per due motivi: In caso di caduta si evita il rischio che i denti della corna possano andare a conficcarsi nel polpaccio del malcapitato e in caso di contatto con sassi o rocce la presenza della catena consente di preservare i denti della corona stessa.

Questo posizionamento della catena però ai fini della guida non va sempre bene. La soluzione ottimale nella scelta del rapporto di trasmissione in discesa è quella che consente, in relazione alla velocità che si sta tenendo, di poter garantire sempre una certa trazione. Spiegando meglio si deve, davanti ad un ostacolo che non si riesce a superare, poter dare un efficace colpo di pedale per evitare l’impuntata (per es. per scongiurare il rischio del ribaltamento in avanti).

E’ quindi necessario tenere un rapporto adeguato alla velocità ce si sta tenendo, che consenta di avere una certa trazione in caso di necessità.

la montagna in bicicletta
news e
programmi week-end